Dona il tuo 5 per mille.. non ti costa nulla!!

Non dimenticare questo numero: 90033770125.
E’ il codice fiscale di DAWA e ti servirà per destinare ai progetti e alle attività istituzionali della nostra associazione il tuo 5 per mille.

Anche quest’anno la legge finanziaria ha infatti confermato la possibilità per le persone fisiche di destinare agli enti no profit il 5 per mille della propria imposta sul reddito.

Come fare
Su tutti i modelli per la dichiarazione dei redditi relativi all’anno 2009 (Modello Unico, 730, CUD ecc.) si trova un riquadro appositamente creato per la destinazione del 5 per mille. Nel riquadro vengono presentate tre aree di destinazione del 5 per mille: basterà scegliere la prima in alto a sinistra, dedicata al “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale”, ed inserirvi il codice fiscale di DAWA – 90033770125 – ricordando di apporre in calce la tua firma.
La quota della tua imposta sul reddito sarà così devoluta alle attività di Dawa in Tibet.

Ti ricordiamo che..
Il 5 per mille davvero non costa nulla: anche quando non viene devoluto a nessuna associazione, resta parte delle imposte che vengono incamerate dello Stato.
Destinarlo è facile: ti basteranno il nostro numero di codice fiscale e la tua firma
Il 5 per mille non è alternativo all’8 per mille: potrai in ogni caso devolvere anche l’8 per mille alla tua Chiesa o allo Stato
Le attività svolte grazie ai finanziamenti del 5 per mille saranno rendicontate come previsto dalla legge.

IMPORTANTE

per chi non presenta la dichiarazione dei redditi (unico o 730) basta compilare il modulo Scheda per la scelta della destinazione dell’8 per mille e 5 per mille Irpef, allegato al CUD, metterlo in una busta indirizzata a: “Scelta per la destinazione del 5 per mille dell’irpef”con il tuo nome, cognome e codice fiscale, e consegnarla in posta o in banca (non infilarla nella buca delle lettere!!)

Grazie!

Dona il tuo 5 per mille.. non ti costa nulla!!ultima modifica: 2010-03-22T16:38:00+00:00da dawa.tibet
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento